Tiranno Amor

Mercoledì 24 Luglio – Ore 21.00

Ca. Mu.

Mercoledì 24 luglio alla Casa della Musica, l’Ensemble Sezione Aurea si esibirà nello spettacolo Tiranno Amor – Arie d’amor negato nella Venezia del XVII secolo.

Un viaggio nelle sonorità barocche che fa rivivere la atmosfere della Venezia degli anni ’40 del XVII secolo, dove visse Anna Renzi, prima diva dell’epoca, musa ispiratrice di Monteverdi, Cesti, Laurenzi. Proprio qui, attorno a Claudio Monteverdi, visse e lavorò una bottega di giovani e valenti compositori, che aiutarono l’anziano maestro nella composizione della sua ultima opera, l’Incoronazione di Poppea, ancora oggi uno dei più rappresentati drammi del repertorio barocco.

In che misura l’opera sia stata effettivamente composta da Monteverdi, ad oggi, non è dato sapere, e la genesi di questo lavoro così tutt’ora eseguito, costituisce uno degli enigmi più affascinanti del repertorio della cosiddetta “musica antica”. Questi compositori misero in musica, nella Poppea e in altre loro opere, il tema dell’amor negato, che collega e unisce le arie di questo concerto.

Sul palco di CaMu, Casa della Musica l’Ensemble Sezione Aurea che nasce nel 2013 dall’ideazione di Luca Giardini per raggruppare le esperienze solistiche cameristiche e sperimentali di alcuni dei migliori musicisti attivi nell’ambiente concertistico e discografico europeo.

Obiettivo del gruppo composto da Lucia Cortese (soprano), Filippo Pantieri (clavicembalo) e Sebastiano Severi (violoncello) è lo studio ed esecuzione del repertorio strumentale e vocale italiano del XVII e XVIII secolo.

Lucia Cortese si diploma giovanissima in trombone presso il Conservatorio “N. Paganini”. Successivamente intraprende lo studio del canto diplomandosi presso l’ISSM “C. Monteverdi” di Cremona dove, nel dicembre 2015, consegue anche la laurea specialistica. Si dedica poi al repertorio barocco sotto la guida di Sara Mingardo e Roberta Invernizzi. Si è esibita in Italia e all’estero in veste di solista collaborando con diversi ensemble. Ha partecipato a importanti festival nazionali ed internazionali e ha inciso per “Brilliant” un cd di musiche di Paganini con la violinista Bin Huang. Ha inciso una cantata a due soprani di Cesti con il soprano Roberta Invernizzi e un duetto tratto da “L’Incoronazione di Poppea” di Monteverdi con il controtenore Carlo Vistoli, entrambi accompagnati dall’ensemble Sezione Aurea. È cofondatore con la tiorbista Paola Ventrella del Duo Fantasticarìa.

Filippo Pantieri diplomato in Pianoforte e Clavicembalo sotto la guida di Stefano Orioli e Silvia Rambaldi e Diploma Master presso l’Accademia Pianistica di Imola con Boris Petrushansky, ha vinto vari premi nazionali e internazionali. Svolge attività concertistica e ha tenuto concerti come pianista e clavicembalista con organici di prim’ordine. Ha registrato, in prima assoluta, composizioni di autori romagnoli dei secoli XVIII e XVII. Per Passacaille (Belgio) ha inciso le sonate op.2 per clavicembalo con accompagnamento di violino di Ignazio Cirri, insieme al violinista Luca Giardini. Per Brilliant (Olanda) ha inciso arie di Filiberto Laurenzi, Claudio Monteverdi e altri compositori della Romagna del XVII secolo, assieme all’Ensemble Sezione Aurea, il violoncellista Mauro Valli, il soprano Elena Cecchi Fedi e il controtenore Carlo Vistoli. È docente presso il Liceo Artistico e Musicale di Forlì e accompagnatore delle classi di violino e violoncello barocco presso il Conservatorio “B. Maderna” di Cesena.

Sebastiano Severi ha intrapreso gli studi musicali all’età di sette anni con il Maestro Lionello Godoli, proseguendo poi in Inghilterra con Sharon McKinley. Ha conseguito il Diploma di Violoncellista alla Regia Accademia Filarmonica di Bologna e si è diplomato sotto la guida del Maestro Rocco Filippini presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Si è poi perfezionato con M. Brunello, R. Filippini, M. Scano, e per la musica da camera con PierNarciso Masi, Krista Butzberger e con il Trio di Milano. Nel 2013 ha conseguito il Diploma di II livello in Violoncello Barocco sotto la guida di Mauro Valli. Vincitore di premi, si esibisce in numerosi complessi da camera con particolare attenzione alla musica barocca e del Novecento, con i quali ha preso parte ad importanti Festival e ha registrato per le etichette Glossa, Sony, Decca. Attualmente è primo violoncello dell’Orchestra “Bruno Maderna” di Forlì e della Orchestra Filarmonica Gioachino Rossini di Pesaro. Insegna violoncello all’Istituto di Cultura Musicale “Arcangelo Corelli” di Cesena. Suona un violoncello di autore anonimo italiano della prima metà del XVIII secolo e un violoncello Custode Marcucci del 1897.

Casa della Musica

Mercoledì 24 luglio – ore 21.00

TIRANNO AMOR

Omaggio a Pietro Antonio Cesti nel 350° anniversario della morte

Ensemble Sezione Aurea

Soprano Lucia Cortese

Clavicembalo Filippo Pantieri

Violoncello Sebastiano Severi

Libretto di Sala