Sophie Gallagher

Sophie si è recentemente laureata al Royal College of Music di Londra (D.Rendall/D Harris) e continua i suoi studi con Heidi Brunner e Cristiano Manzoni. Sophie è un’appassionata linguista; madrelingua inglese e fluente in italiano e francese. Nel settembre 2020 Sophie ha ricevuto il primo premio per il Concorso Internazionale di Musica Sacra, ospitato congiuntamente dall’Unione Europea e dal Vaticano, a Roma.

I momenti salienti del 2019/20 includevano ‘Requiem’ di Mozart messo in scena da Romeo Castellucci / diretto da Raphaël Pichon per il Festival d’Aix en Provence, iSing Festival China (scene di Don Anna) e concerti di gala con l’Orchestra Sinfonica di Suzhou diretta da Kamal Khan e ‘Libertà’ una produzione mozartiana messa in scena con Raphaël Pichon (cover Don Anna / Contessa).

Sophie ha debuttato a livello internazionale nel 2016 prima come Emmie in ‘Albert Herring’ (Britten) per il Maggio Musicale Firenze e poi all’Opéra de Lausanne come First Witch per The English Concert e la produzione di Harry Bickett di ‘Dido and Aeneas’ (Purcell). Ulteriori repertori di ruoli operistici includono Euridice in ‘Orfeo ed Euridice’ (Gluck), Susanna in ‘Le Nozze Di Figaro’ (Mozart) per Nevill Holt Opera (cover), Emmie in ‘Albert Herring’ (Britten) per Buxton International Opera Festival, Pamina in ‘Die Zauberflöte’ (Mozart), Giannetta in ‘Elisir d’Amore’ (Donizetti) per New Generation Festival Firenze (cover), Oberto in ‘Alcina’ per Ryedale Opera,  Suor Genevieffa (cover) e Novizia in ‘Suor Angelica’ (Puccini) per The Estates Theatre Prague.

Come ex corista capo della Cattedrale di Salisbury e della Cattedrale di Wells (specialista singer sullo schema Dfes) e detentrice del premio Josephine Baker Trust 2015/17, continua ad essere un’appassionata per l’esecuzione di repertorio oratorio, sinfonico e recital; Exsultate Jubilate di Mozart, ‘The Creation’ di Haydn, ‘Messiah’ di Händel (Bristol Old Vic, National Portrait Gallery), ‘Stabat Mater’ di Pergolesi, Messa in do minore di Mozart, ‘Petite Messe Solennelle’ di Rossini, Oratorio di Natale di Schutz (St John’s Smith Square London) e nel 2017 due recital solisti alla Queen’s Gallery di Buckingham Palace.

La stagione 2020-2021 è stata un anno impegnativo per tutti i musicisti. Ciò includeva cancellazioni per Sophie al Festival di Salisburgo e ai BBC Proms e in altre sedi europee. Nel 2021, Sophie canterà Amore in ‘Orfeo ed Euridice’ (Gluck) con La Camerata di Prato, ‘Le Nozze di Figaro’ di Mozart e ‘Don Giovanni’ ed Elle per una nuova produzione di ‘La Voix Humaine’ di Poulenc diretta da Edoardo Zucchetti.