Polifonia e attività corali

A partire dal 1952, l’Associazione Amici della Musica di Arezzo ha dato inizio al Concorso Polifonico Internazionale e, dal 1974, al Concorso Internazionale di Composizione. Nel corso degli anni sono molti gli eventi e i concorsi ad essi collegati. La Fondazione si occupa infatti dell’organizzazione di:

Concorso Polifonico Internazionale

Il Concorso Polifonico Internazionale Guido d’Arezzo costituisce, dal 1953, il più importante palcoscenico per le espressioni corali del mondo intero: un ventaglio incomparabile di repertori, stili, autori. Per gli oggettivi e severi criteri di ordinamento artistico e organizzativo che lo governano, per la sua organica selettività, il Concorso Polifonico Internazionale Guido d’Arezzo è prezioso stimolo ad una rigorosa ricerca interpretativa fondata su qualificati criteri filologici. Accanto ad esso, ed oggi come suo corollario integrativo e interattivo, si svolge l’annuale Concorso Internazionale di Composizione Guido d’Arezzo. La sua importanza nasce dalla funzione di stimolo esercitata nei confronti dei compositori d’oggi ai fini dell’arricchimento e della qualificazione dei repertori corali nel versante della musica contemporanea. Così che fino ad oggi sono pervenute alla Fondazione più di duemila opere di compositori di tutto il mondo.

Prendendo spunto dalle celebrazioni per il Millenario di Guido d’Arezzo celebrato da un Comitato Nazionale istituito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, a partire dal 2000 la Fondazione Guido d’Arezzo ha istituito un Centro Studi Guidoniani a cui fanno capo attività culturali, di ricerca, editoriali e convegnistiche.

Concorso Polifonico Nazionale

Il fratello minore del Concorso Polifonico Internazionale nasce nel 1984. Le grandi realtà corali della nostra nazione che hanno partecipato e che partecipano, ricordano al mondo quanto sia importante la tradizione corale in Italia.

Concorso Internazionale di Composizione Guido d’Arezzo

Istituito nel 1984 ha cadenza annuale e rappresenta un importante corollario del Concorso Polifonico Internazionale “Guido d’Arezzo”. Si pone l’obbiettivo di arricchire e qualificare il repertorio corale di musica contemporanea. Fino ad oggi sono pervenute oltre duemila opere da compositori di tutto il mondo. Le opere sono conservate e catalogate nell’archivio della Fondazione.

Concorso di Composizione Nazionale Canta Petrarca

Gli autori, di nazionalità italiana o residenti in Italia, presentano composizioni per coro a cappella su testo tratto dal Canzoniere di Francesco Petrarca. Il Concorso, istituito nel 2016, è riservato a giovani compositori di nazionalità italiana o residenti in Italia, in favore della creazione di un nuovo repertorio per la coralità amatoriale internazionale. Le composizioni dovranno riguardare brani a “cappella” su testi tratti dal “Canzoniere di Francesco Petrarca”,  grande poeta aretino cui hanno attinto innumerevoli compositori di tutte le epoche.

Concorso Corale Nazionale Nuove Voci per Guido

E’ un concorso riservato ai cori scolastici, sulla base dei più recenti indirizzi normativi varati dal MIBACT che prevedono l’istituzione di cori studenteschi in tutte le scuole di ogni ordine e grado  e che si svolge in un contesto, quello della nostra città, del quale fanno parte tutte le tradizionali e prestigiose manifestazioni corali che la città di Arezzo organizza da oltre 60 anni, quali il celeberrimo Concorso Polifonico internazionale Guido d’Arezzo.

 

Tutte le informazioni sui bandi e i concorsi sul sito ufficiale.