Pablo Ferrandez

Vincitore del XV Concorso Internazionale Tchaikovsky e artista esclusivo Sony Classic, Pablo Ferrández si annuncia musicista di statura.  Un interprete accattivante, “Ferrández ha la sorte: tecnica, coraggio, spirito, autorità come solista, espressività e fascino” (El Pais).

I momenti salienti recenti includono i debutti all’Hollywood Bowl con la Los Angeles Philharmonic sotto G.Dudamel, con  la Bayersichen Rundfunk Symphony Orchestra sotto  D.  Gatti, con la Bamberg Symphony sotto C. Eschenbach, le esecuzioni del Doppio Concerto di Brahms e del Triplo Concerto di Beethoven con Anne-Sophie Muttere le apparizioni con la London Philharmonic, la Israel Philharmonic, la Rotterdam Philharmonic, la Vienna Symphony  e l’Orchestre National de France, tra gli altri.

La stagione 20/21 porterà i debutti con filarmonica della Scala diretta da R. Chailly, Mahler Chamber Orchestra diretta da D. Gatti, Salzburg Mozarteum Orchestra, Philharmonia Orchestra, BBC Scottish Symphony, RTE National Symphony Orchestra, Festival Strings Luzern, Orchestra della Svizzera Italiana, Moscow State Symphony Orchestra e torna con la Dusseldorf Symphony alla Elbphilharmonie, Orchestra Sinfonica Nazionale RAI, Filarmonica di San Pietroburgo, Orchestra Nazionale Spagnola, Orchestra RTVE, Orquesta Sinfónica de les Illes Balears e Orchestra Nazionale Basca.  Sarà anche Artist-in-residence presso  l’Orchestra Sinfonica di Tenerife.

Come recital e musicista da camera, collabora frequentemente con artisti come Vadim Repin, Martha Argerich, Gidon Kremer, Yuja Wang, Nikolay Lugansky, Khatia  Buniatishvili,  Beatrice Rana, Denis Kozhukhin, Maxim Rysanov, Ray Chen, Alice Sara Ott, Elena Bashkirova, Luis del Valle e Sara Ferrández.

Nato a Madrid nel 1991, in una famiglia di musicisti, Pablo Ferrández è entrato a far parte della prestigiosa Escuela Superior de Música Reina Sofía quando aveva 13 anni per studiare con Natalia Shakhovskaya. Successivamente ha completato i suoi studi presso l’Accademia Kronberg con Frans Helmerson ed è diventato studioso della Anne-Sophie Mutter Foundation.

Ferrández suona lo Stradivari “Lord Aylesford” (1696) grazie alla Nippon Music Foundation.