Concerto Inaugurale

Giovedi 18 Luglio – Ore 21.00

Basilica di San Francesco

Davanti agli affreschi di Piero della Francesca, prende il via l’Arezzo Raro Festival

Il Maestro Donato Renzetti dirige la Filarmonica Gioachino Rossini in un programma ricco di grandi rarità e cadenzato da echi aretini. Ingresso libero

Davanti agli affreschi di Piero della Francesca, prende il via l’Arezzo Raro Festival: giovedì 18 luglio alle ore 21.00, con un grande concerto inaugurale ad ingresso libero, nella Basilica di San Francesco si alza il sipario sulla rassegna che porta la grande musica in alcuni dei luoghi più belli e suggestivi della città toscana.

Qui la Filarmonica Gioachino Rossini, diretta da Donato Renzetti, che proporrà un programma ricco di grandi rarità, cadenzato da suggestivi echi aretini. Si comincia con Les Fresques de Piero della Francesca di Bohuslav Martinu,suggestivo poema sinfonico che il compositore ceco scrisse dopo aver ammirato la Storia della Vera Croce di Piero della Francesca; si prosegue con il Poème op.25 per violino e orchestra, il lavoro più celebre di Ernest Chausson, eseguito dal giovane talento Giovanni Andrea Zanon. A seguire la voce recitante di Pier Luigi Stella introdurrà il pubblico al quarto, quinto e sesto dei Sei Lieder per voce e orchestra op.8 di Arnold Schönberg, basati su tre Sonetti del Petrarca e cantati dal soprano Paola Geretto.

A concludere questo programma “letterario”, il terzo dei tredici poemi sinfonici di Franz Liszt, Les Preludes, tra i gioielli indiscussi del sinfonismo dell’Ottocento.

 

Giovedì 18 luglio – ore 21.00

CONCERTO INAUGURALE

Filarmonica Gioachino Rossini

Direttore Donato Renzetti

Soprano Paola Geretto

Violino Giovanni Andrea Zanon

Voce recitante Pier Luigi Stella

Musiche di B. Martinu, E. Chausson, A. Schönberg, F. Liszt