Diventa Sponsor

Che sponsor vuoi essere?


Sponsor istituzionale

Il Socio o sponsor istituzionale
finanzia l’intera struttura o un complesso di servizi con un contributo economico di rilievo, prevalente rispetto a qualsiasi altro contributo.

Sponsor strutturale o tecnico-istituzionale
fornisce beni e servizi “in natura”, ma di forte impegno economico, utili a tutta la struttura.

Sponsor di evento o mostra

Sponsor unico
collabora in maniera fondamentale al finanziamento di un evento prodotto dalla fondazione, sia esso mostra, festival, ciclo di conferenze o altro evento aggregativo presso palazzo Ducale e viene evidenziato attraverso un’apposita visibilità; oltre ad esso sono potenzialmente presenti solo sponsor tecnici.

Main sponsor (sponsor principale)
sostiene un evento in modo consistente e prevalente rispetto ad altri sponsor se presenti: il numero di sponsor principali in ogni occasione è comunque limitato.

Sponsor o supporter
contribuisce parzialmente all’evento, distinto da altri sponsor maggiori se presenti.

Sponsor tecnico
sostiene l’evento con prodotti o servizi: a questa categoria appartiene ad esempio il media sponsor, che collabora con cessione gratuita di spazi informativi e pubblicitari, produzione di rubriche, materiali, video, foto e altro.

Inserzionista
acquista spazi di visibilità ben definiti all’interno di un prodotto di solito cartaceo: guida, pubblicazione o altro.

Sponsor

5 per Mille

             

Nella dichiarazione dei tuoi redditi, puoi destinare il 5×1000 a “FONDAZIONE GUIDO D’AREZZO”.

01120950512

 

 

Che cos’è il 5 per mille?

Il 5 per mille è una misura fiscale che consente ai contribuenti di destinare una quota dell’IRPEF (pari, appunto, al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche) a enti che si occupano di attività di interesse sociale o culturale.

Non è una donazione, quindi non beneficia delle connesse agevolazioni fiscali (non si può detrarre dalle tasse), ma non comporta neppure oneri aggiuntivi (in pratica non costa nulla) in quanto il contribuente è comunque tenuto a pagare l’IRPEF.

Istituito nel 2006 in forma sperimentale, il 5 per mille è diventato un mezzo di sostentamento indispensabile per gli enti non profit; grazie ad esso, i cittadini, con le loro preferenze, permettono uno sviluppo armonico e responsabile del cosiddetto terzo settore, anche in virtù del fatto che le associazioni sono tenute a dimostrare come hanno impiegato le risorse ricevute.